Logo San Marino RTV

Serie C, Girone B: in attesa di Berlusconi, Monza a punteggio pieno col Pordenone

27 set 2018
Serie CSerie C, Girone B: in attesa di Berlusconi, Monza a punteggio pieno col Pordenone
Serie C, Girone B: in attesa di Berlusconi, Monza a punteggio pieno col Pordenone - I brianzoli si preparano a diventare al 100% dell'ex Cavaliere, che oltre a Galliani potrebbe portar...
In un infrasettimanale nel quale gol e spettacolo latitano, a gioire sono Monza e Pordenone, che restano a punteggio pieno in virtù degli 1-0 su Renate e Virtus Verona. La differenza reti al momento premia i brianzoli, che domattina diventeranno, nero su bianco, al 100% di Silvio Berlusconi. Che come ai tempi del Milan avrà Galliani come AD, mentre in campo, si vocifera e si sogna, potrebbe portare addirittura Kakà. Intanto il successo nel derby lo sigla Negro, che s'avventa sulla girata di Tentardini respinta da Cincillà per un gol da tre punti.

Più vivo il testacoda tra Pordenone e Virtus Verona, unica, se si esclude la Ternana mai scesa in campo, ancora a quota 0. Nel primo tempo Giacomel respinge l'assedio neroverde rimpallando Ciurria, Gavazzi e Magnaghi, quest'ultimo innescato da Candellone. Ed è proprio Candellone a deciderla con un'inzuccata decisa su cross di De Agostini, che lo rende capocannoniere con tre reti in tre gare. Il solito Giacomel gli nega la doppietta con una perfetta uscita in spaccata, poi i neroverdi calano e nel finale la Virtus sfiora il pari con Manarin, la cui bomba dal limite s'infrange sulla traversa.

Monza e Pordenone a braccetto senza il Sudtirol, costretto a uno 0-0 senza sussulti dal Fano, al suo primo punto stagionale. Gli altoatesini sono terzi a quota 7 e vengono raggiunti dalla Fermana, che trova l'1-0 sulla Giana Erminio quando Leoni respinge malissimo il tiro di Lupoli, regalando un facile tap in a Cognigni. All'88° Giandonato, che aveva sfiorato il bis da lontano, si fa cacciare per un inutile giallo, così il finale è a tutto Giana. E i protagonisti sono Ginestra, bravo sul tentativo di Chiarello, e Scrosta, provvidenziale nell'anticipo su Bonallumi.

Si mantiene imbattuta anche la Vis Pesaro che fa 1-1 sul campo di una Sambenedettese ancora senza vittorie. 1-1 in tutto. Nei quasi gol di Petrucci e Calderini, quest'ultimo su uscita incerta di Tomei. Nei gol annullati, prima a Zaffagnini – carica di Ilari ancora su Tomei – e poi a Gennari, in fuorigioco sull'assist di Petrucci. E nei gol regolari: al 61° Calderini libera Zaffagnini, sulla sua imbucata Tomei intercetta ma incappa nell'autogol di Boccioletti. All'86° invece un rimpallo favorisce la girata di Diop, buono per la stoccata al volo d'autore dell'appena entrato Tessiore.

0-0
infine tra Gubbio e AlbinoLeffe, entrambe ancorate nei bassifondi. Qui sta tutto nel primo tempo, con la respinta di Coser su Battista, il missile appena fuori di Giorgione e l'incornata alta di Ravasio, servito da Gelli.

RM