Logo San Marino RTV

Serie D: Ultima chiamata per Muccioli. Cesena trasferta insidiosa a Recanati

23 feb 2019
Serie D: Ultima chiamata per Muccioli.
Serie D: Ultima chiamata per Muccioli. - Cesena trasferta insidiosa a Recanati
Potrebbe diventare l'anno dei record negativi se non arriva un'immediata sterzata. Si tratta della peggior stagione del San Marino da 20 anni a questa parte. 1999-2000 la risalita tra i prof con Franco Bonavita, poi 16 campionati consecutivi in serie C, la retrocessione in D con un solo play off gestione Medri. In seguito campionati anonimi, prima di questa stagione, ancora rimediabile, ma a questo punto il rischio di cadere nel baratro è molto alto. Paradossalmente, il Presidente Mancini, solerte nel cambiare tecnici come se piovesse, 11 in meno di 5 anni, per il momento concede, ed è una notizia, fiducia a Simone Muccioli. Il 2019 dell'ex tecnico del Rimini è agghiacciante in termini di risultati. 3 sconfitte e 4 pareggi, nessuna vittoria, e la miseria di soli 3 goal realizzati in 7 partite. La squadra bellina nel girone di andata, ha avuto un involuzione clamorosa dopo il mercato di riparazione. Nelle ultime 7 del girone di andata il San Marino aveva collezionato 13 punti, frutto di 4 pareggi e 3 vittorie. Crash totale dopo la sosta. Domani c'è l'Axys Zola: 3 sconfitte consecutive e 21 punti in classifica, 4 in meno del San Marino. Palese che si tratti dell'ultima chiamata per Muccioli, “tenuto in vita” dal Presidente Mancini, oltre le più rosee previsioni.

Trasferta insidiosa per il Cesena in Serie D girone F, l'avversario è la Recanatese crollata nel girone di ritorno con una sola vittoria in casa con il Pineto. I bianconeri devono gestire 8 punti di vantaggio sul Matelica chiaro che una vittoria a Recanati darebbe un ulteriore spallata alla voglia di rincorsa dei marchigiani. Ricordiamo che fu proprio la Recanatese l'unica squadra capace di battere il Cesena in casa. Matelica che ospiterà in casa la Sammaurese.

Il Forlì non può proprio sbagliare al Morgagni con il fanalino di coda Castefidardo. Il Santarcangelo riceve il Giulianova e la Savignanese la Vastese.

L.G