Logo San Marino RTV

L'anniversario della "liberazione" di San Marino dai nazi-fascisti

20 set 2013
L'anniversario della "liberazione" di San Marino dai nazi-fascistiL'anniversario della "liberazione" di San Marino dai nazi-fascisti
L'anniversario della "liberazione" di San Marino dai nazi-fascisti - Il 20 settembre 1944 lo sfondamento della Linea Gotica e l'ingresso del primo ufficiale alleato a Pa...
Alle 5 del pomeriggio del 20 settembre 1944 il primo soldato “anglo-americano” ad entrare a Palazzo a Pubblico dopo lo sfondamento della Linea Gialla – appendice della linea Gotica – fu il capitano Meuhamp dell'Indian Army che lascio scritto sul libro d'oro degli ospiti “I'll begin a new age”: “comincerò una nuova era”. Il giorno prima, fino alla mattina del 20 settembre, furiosi combattimenti – anche all'arma bianca – a Montepulito, Valdragone, fino a Borgo Maggiore. Una ricostruzione storica possibile grazie alle ricerche del compianto professor Amedeo Montemaggi. Ma per San Marino, che era ufficialmente neutrale, si può parlare di liberazione dai nazi-fascisti o di occupazione da parte degli anglo-americani? Secondo lo storico Verter Casali si trattò in parte di una liberazione e in parte di un'occupazione. Ma la popolazione percepì quel giorno come una liberazione