Logo San Marino RTV

Dal Brasile alle loro origini sammarinesi: i fratelli Reffi in vacanza sul Titano

19 mag 2018
I fratelli ReffiDal Brasile alle loro origini sammarinesi: i fratelli Reffi in vacanza sul Titano
Dal Brasile alle loro origini sammarinesi: i fratelli Reffi in vacanza sul Titano - Avevano lasciato da piccoli San Marino per trasferirsi in Brasile. I fratelli Reffi non avevano più...
Camminano per il centro storico, indicano la loro casa natale.
Se la ricordano, nonostante fossero molto piccoli. Sono passati 68 anni da quando vivevano in questa casa di Via Carducci, poi diventata Contrada Omerelli e ora sede degli Istituti Culturali.
Loro sono Marcello e Renato Reffi.
Madre francese Anna Maria, padre sammarinese Mario. Famoso scultore di San Marino, in seguito alla caduta di Mussolini decide di accettare nel 1948 un importante lavoro a San Paolo. L'anno dopo farà trasferire in Brasile tutta la famiglia, Marcello e Renato insieme agli altri 2 fratelli.
San Marino è il loro paese, dicono, ma la vita è ormai in Brasile, di cui lamentano maleducazione, sporcizia e non solo.
Marcello ha 77 anni, vive a Guarujà, dove faceva lo scultore ed è padre di Valeria, Cleber e Rojer, che vive con lui perchè soffre di disturbi intellettivi.
Renato vive a Santos, ha 74 anni e nella sua vita ha fatto il fabbro. Ha 3 figli, una purtroppo venuta a mancare qualche anno fa, e 3 nipoti.
Passando nel parcheggio 7 Marcello ha raccontato che il loro nonno era direttore dei lavori della Cava degli Umbri e di tutte le volte che lo portava a lavorare con lui nel cantiere.
Renato ricorda invece il campo da tennis della vicina via Francesco e della sua attività di "raccattapalle".
I due fratelli rimarranno sul Titano per altre 2 settimane.

Nel video l'intervista ai due fratelli.

Silvia Sacchi