Logo San Marino RTV

Mare inquinato, Legambiente: "Situazione E-R positiva, male solo foce del Marano"

5 ago 2018
La costa romagnola
La costa romagnola
In Emilia-Romagna un punto sulla costa, degli undici monitorati in regione, "risulta fortemente inquinato e si tratta ancora una volta, per l'ottavo anno consecutivo, della foce del torrente Marano, a Riccione". E' quanto emerge dai dati raccolti dai tecnici della 'Goletta Verde' di Legambiente nel corso del monitoraggio compiuto il 29 e il 30 luglio scorsi. Analisi che ha mostrato come siano "entro i limiti", invece, i valori riscontrati negli altri punti campionati lungo tutta la costa emiliano- romagnola. "Sebbene la situazione appaia generalmente positiva - viene evidenziato in una nota dell'associazione ambientalista - nei confronti dei cosiddetti 'malati cronici', ovvero i casi dove la mancata depurazione resta un problema irrisolto da troppi anni, come la foce del Marano, Legambiente intende sollecitare le autorità competenti" per far si che si possa mettere un argine al problema. Nel dettaglio, due sono stati i punti monitorati in provincia di Ferrara, nel Comune di Comacchio, entrambi risultati con valori entro i limiti ovvero in località Porto Garibaldi, alla foce del Canale navigabile Porto Garibaldi, e in località Lido degli Estensi, alla foce del canale Logonovo. In provincia di Ravenna, sono stati quattro i punti campionati, risultati nei limiti di legge: nel comune di Ravenna, alla spiaggia a sinistra presso la foce Lamone, e in località Lido di Dante, alla foce del fiume Uniti; nel comune di Cervia, Lido di Savio, alla foce del canale Cupa Nuovo, e a Milano Marittima, alla spiaggia presso Canalino Milano Marittima. Uno, invece, il campionamento effettuato in provincia di Forlì-Cesena, a Gatteo a mare, alla spiaggia a nord della foce del fiume Rubicone, risultato entro i limiti. Sui quattro monitoraggi effettuati in provincia di Rimini, il giudizio di "fortemente inquinato" ha riguardato solo il punto di prelievo alla foce del torrente Marrano, a Riccione. Entro i limiti i valori riscontrati a Bellaria-Igea Marina, in località Igea marina, alla spiaggia a sud della foce del fiume Uso, a Riccione, alla spiaggia lato sinistro foce Rio Melo, e a Misano Adriatico, alla foce Rio Agina.