Logo San Marino RTV

Quando Guinness voleva vendere la sua birra a Hitler

19 gen 2014
Quando Guinness voleva vendere la sua birra a Hitler
Quando Guinness voleva vendere la sua birra a Hitler
La Guinness era rinomata per aver offerto la birra gratis ai soldati britannici nella Seconda guerra mondiale. Ma la fedeltà agli alleati del marchio irlandese è messa in discussione dalle rivelazioni in un nuovo libro, secondo cui la fabbrica di Dublino nel 1936 preparò manifesti pubblicitari per 'conquistare' la Germania di Adolf Hitler. In 'Good for Guinness' di David Hughes, ex dipendente del marchio irlandese, vengono pubblicati alcuni dei poster, come uno con un soldato tedesco che tiene fra le mani una pinta di 'stout' e dice: ''E' il momento per una Guinness''. In un altro si vedono i tucani, uccelli simbolo della birra irlandese, che volano sulla Porta di Brandeburgo, e in un altro sullo stadio olimpico di Berlino con tanto di svastica. La dirigenza della Guinness di allora aveva commissionato i lavori all'artista John Gilroy ma poi non si arrivò alla commercializzazione in Germania soprattutto per la forte opposizione di Londra.