Logo San Marino RTV

Una ricerca storica alla base del Premium Libertas

6 gen 2006
Esiste un documento storico che riporta la frase in latino “relinquo vos libero ab utroque homine”, anteriore al 1717? Per chi riesce a trovarlo, c’è un montepremi non inferiore a 1500 euro. Un terzo andrà a chi per primo produrrà il documento, i 2/3 della somma verranno invece assegnati a chi, entro il 31 dicembre 2006, produrrà il documento con data piu’ remota. Le due tranches sono comulabili. Ma perché, proprio una ricerca su questa formula? L’espressione completa è riportata sul libro tenuto in mano dal Santo Marino, raffigurato nella tempera murale del Retrosi, all’interno dell’aula consigliare di Palazzo Pubblico. L’affermazione, che significa, “liberi vi lascio, dall’uno e dall’altro uomo” sarebbe stata attribuita al Santo Marino dall’autore di una delle versioni andate perdute della Vita del Santo, in un manoscritto realizzato attorno all’anno mille. In realtà, non vi sono basi storiche certe che possano assicurare che la frase sia stata realmente pronunziata dal fondatore. Hanno espresso scetticismo in tal senso Melchiorre Delfico prima, Giosuè Carducci poi e piu’ recentemente lo studioso svizzero Paul Aebischer. In una breve pubblicazione, con le istruzioni per partecipare al concorso, il professor Marino Cecchetti, riporta le informazioni relative al tema del Premium Libertas, indicando anche alcuni possibili itinerari di ricerca. Il documento da cercare deve essere anteriore al 1717 perché è del 1717 un documento esistente, con la dicitura 'delinquo vos liberos utroque nomine'. Si tratta del libro, intitolato l’Italia, sacra, pubblicato a Venezia. Le informazioni, nel dettaglio, sul Premium Libertas, sono consultabili sul sito www.libertas.sm