Logo San Marino RTV

Ucraina: le manifestazioni nell'anniversario della fine della Seconda guerra mondiale

12 mag 2018
Victoria PolischukUcraina: le manifestazioni nell'anniversario della fine della Seconda guerra mondiale
Ucraina: le manifestazioni nell'anniversario della fine della Seconda guerra mondiale - Mentre una <strong>guerra </strong>non annunciata con la <strong>Russia </strong>continua nell'est d...
Mentre una guerra non annunciata con la Russia continua nell'est dell'Ucraina, la data del 9 maggio è diventata un'opportunità tradizionale per esprimere la posizioni di tutti e le vedute sulla storia. Dal 2015, ogni 8 maggio l'Ucraina celebra ufficialmente il Giorno del ricordo e della riconciliazione, in base all'Europa, cioè il giorno della fine della Seconda guerra mondiale.

Il 9 maggio, a Kiev, secondo quanto riferito dalla polizia, circa duemila persone hanno aderito all'”Immortal Regiment” con ritratti dei veterani della Seconda guerra mondiale, principalmente quelle con posizioni pro-Russia o nostalgia per l'Urss. Così, in questo giorno, hanno mostrato solidarietà con Mosca dove passa la parata militare per la vittoria sul fascismo. 27Mila componenti delle forze dell'ordine hanno lavorato in regime rafforzato in tutta l'Ucraina. Comunque, non sono mancate lotte e provocazioni. 28 persone sono state trasferite nelle stazioni di polizia. Le infrazioni principali sono per l'uso di simboli comunisti proibiti.

Un caldo primaverile non tipico per l'Ucraina ha fatto fiorire alberi da frutto e ha aperto la stagione balneare. Nei primi giorni di maggio, a Kiev, 12 volte le temperature hanno segnato un record.

La stazione meteo ha rilevato il record per due notti di fila, il 9 e 10 maggio. In base alle osservazioni, le due notti a Kiev sono state le più calde dal 1881. La colonnina del termometro non è mai scesa sotto ai 16,6 gradi.

Dall'ucraina, Victoria Polischuk