Logo San Marino RTV

BIODIVERSITÀ da sogno in fattoria al cine il modello LAusa

Solo al RiminiSettebello la vera storia documentaria della APRICOT LANE FARM nel deserto californiano “THE BIGGEST LITTLE FARM” l'utopia biologica realizzata nel film americano dell'anno LA FATTORIA DEI NOSTRI SOGNI

di Francesco Zingrillo
6 set 2019
Arriva al Settebello "The biggest little Farm"
Arriva al Settebello "The biggest little Farm"

JOHN e MOLLY CHESTER, i coniugi di Los Angeles del miracolo agricolo realizzato in una azienda modella in pieno deserto, esistono davvero. E pure la fattoria di 200 acri dove dopo 8 anni di lavoro sull'habitat naturale ci sono 850 animali e 75 varietà coltivabili: l'utopia moderna della biodiversità finanziata da privati idealisti, c'è. Un giusto equilibrio dinamico tra piante, animali domestici e selvatici, uomini (un circolo o meglio un cerchio magico virtuoso) ha dato vita (dopo tanti errori, innumerevoli difficoltà e tanti soldi investiti), in collaborazioni con giovani volontari su internet e attraverso i social media, a una nuova comunità di coltivatori-consumatori modello per l'economia sostenibile (fatta in casa) del prossimo futuro. BIODIVERSITÀ parola chiave di successo per definire anche il docu-film a sua volta prodotto cinematografico diverso e originale apprezzato da tutti realizzato da un videomaker e una foodblogger in fuga con il cane dalla città (Santa Monica), sposati alla causa della natura. Contemporanei al lavoro contadino 8 anni di riprese, montaggio e sonorizzazioni, la FATTORIA DEGLI ANIMALI dalla realtà e diventata un sogno cinematografico, che ha sbancato i botteghini con il passaparola incassando milioni, divenendo un modello produttivo per tante altre esperienze simili in America contro la monocultura intensiva causa della desertificazione in California.

fz