Logo San Marino RTV

Il Re del liscio compie 80 anni: Santarcangelo festeggia Raoul Casadei

16 ago 2017
Alice Parma e Raoul CasadeiIl Re del liscio compie 80 anni: Santarcangelo festeggia Raoul Casadei
Il Re del liscio compie 80 anni: Santarcangelo festeggia Raoul Casadei - Ieri festa in centro con musica, piada e tanti ricordi.
“In Romagna la gente ha una marcia in più”, si dice in altre regioni d'Italia. In effetti è così: colore, allegria, balli... e un pizzico di guasconeria. Un universo descritto dalla tradizione musicale folk di cui Raoul Casadei è il Re. Santarcangelo ha brindato insieme a lui per i suoi 80 anni.

Nato il giorno di Ferragosto del 1937 a Gatteo, Raoul iniziò da giovanissimo nell'orchestra dello zio Secondo. Nella vita, una parentesi da maestro elementare, ma i romagnoli lo conoscono per il liscio. Successi come Ciao Mare, Romagna Capitale, Il Passatore e, durante il boom, concerti continui, tanti quanti sono i giorni dell'anno.

80 anni spesi quasi sempre sul palco, in quelle sale da ballo dove la comunità romagnola ha passato momenti indimenticabili, tra amori, avventure e, perché no, delusioni. Basta ascoltare un pezzo di liscio per ritrovare storie di ogni tipo narrate in modo tanto pudico quanto esplicito.

Già nel pomeriggio, un po' di spettacolo insieme all'irrinunciabile piada. Ora l'eredità musicale di Raoul è passata al figlio, Mirko, e l'orchestra sta lavorando al rinnovamento stilistico e alle contaminazioni sonore. In piazza Ganganelli c'era anche il Canzoniere Grecanico Salentino. E sotto al palco, un confronto tra musicisti e politica.

Mauro Torresi

Nel servizio alcuni momenti della giornata e le voci di Alice Parma (sindaca di Santarcangelo) e di Raoul Casadei