Logo San Marino RTV

Settima Arte: Rimini riaccende i riflettori sull'industria cinematografica

A Dante Ferretti premio ad honorem. Sabato e domenica eventi ad ingresso libero

5 ott 2020
Nel video l'intervista a Paolo Maggioli, presidente di Confindustria, Elena Zanni, (Fulgor Rimini) e Andrea Gnassi, sindaco di Rimini
Nel video l'intervista a Paolo Maggioli, presidente di Confindustria, Elena Zanni, (Fulgor Rimini) e Andrea Gnassi, sindaco di Rimini

Il cinema nelle sale, segno di un territorio che vuole superare il limite puntando all'eccellenza. La seconda edizione della Settima Arte, per valorizzare e sostenere il lavoro ed i talenti di tutti i professionisti del settore. Dopo il rinvio della scorsa primavera a causa della pandemia di Covid-19, la volontà di proporre con convinzione l'iniziativa. Tra i premiati lo scenografo Premio Oscar Dante Ferretti, il compositore Andrea Guerra, il presidente della Biennale di Venezia Roberto Cicutto, il produttore Domenico Procacci e la montatrice Francesca Calvelli.

"Un segnale di ripartenza che- come sottolinea il Presidente di Confindustria Paolo Maggioli- riparte dalla terra di Federico Fellini e di Tonino Guerra a lanciare un segnale di speranza e soprattutto di coraggio, ripartenza e rilancio per il futuro per l’industria cinematografica” Da venerdì 9 a domenica 11: in presenza, ma con molti appuntamenti anche in streaming tra Fulgor, Museo, Cineteca e multiplex Le Befane. Ingresso libero, presenze contingentate.

“Una bella spinta- conferma Elena Zanni, Fulgor Rimini,- noi del settore eravamo molto scoraggiati, mentre è proprio questo il momento di sognare, andare avanti e sperare nel domani". La serata della premiazione, condotta da Franco Di Mare, al teatro Galli. “L'entusiasmo di ripartire e di farlo dalla cultura- dice il sindaco di Rimini Andrea Gnassi- sullo sfondo di un riqualificato centro storico".

Nel video l'intervista a Paolo Maggioli, presidente di Confindustria, Elena Zanni, (Fulgor Rimini) e Andrea Gnassi, sindaco di Rimini